Hardy Journal

Impara l’arte e mettila in tazzina

Il caffè nei dipinti dal XVII al XX secolo.

Nei nostri precedenti articoli abbiamo parlato di libri, cinema e, naturalmente, di caffè. Ma, oltre alle arti letterarie e quelle sceniche, la nera ambrosia ha saputo ispirare anche i pittori di tutto il mondo. Armati di tavolozza, gli artisti del colore, da secoli, catturano l’essenza dei chicchi e l’intensità delle miscele con sicure e precise pennellate.

3 caffè per una miscela unica: Milano

Scopri la storia che si cela dietro la miscela preferita dai milanesi

Anche questo mese, sui nostri social, vi abbiamo raccontato un po’ di storia dell’ideazione della miscela Milano. Alberto Maja l’ha più volte definita: “Un regalo di mio nonno Florindo” e il suo racconto è forse una delle storie più vere e autentiche che legano il Caffè Hardy alle tradizioni della sua famiglia e della sua città, Milano.

Dalla pellicola alla tazzina, il protagonista è il caffè

Ecco alcuni tra i più celebri e semisconosciuti film, amati dai coffee addicted

I 10 oscar letterari del caffè

I libri che tutti i coffee addicted dovrebbero leggere.

 

Sei a Milano e hai voglia di un caffè? Vai in biblioteca!

Apre a Milano la seconda biblioteca sul caffè più grande del mondo.

 

Design e Caffè: ecco le opere d’arte da fornello

Se il design è culturalmente molto milanese, la parola design è profondamente italiana.

Utilizzata fin dai primi del Novecento come parola dell’arte, il vocabolo indica tendenze, campi di applicazione e le multiformi sfaccettature delle sperimentazioni creative in ogni settore.

Le virtù del Caffè Biologico

La bevanda più amata al mondo aiuta il pianeta e i suoi abitanti.

Negli ultimi anni, l’interesse dei consumatori verso una maggior qualità delle materie prime, una nuova consapevolezza e senso di responsabilità verso il pianeta, hanno incrementato il numero degli acquisti di prodotti biologici, in particolare del caffè.

Un caffè fresco di stampa

Il nostro caffè fa notizia! Ne parlano proprio tutti: sul web, sui social e da oggi anche sui quotidiani! Leggi l’articolo completo de “La Repubblica”